OFFICINE GAUDINO S.p.A.

P.IVA: 01224430023

Via XXV Aprile 16 - 13836 COSSATO (BI) - ITALIA

© Officine Gaudino S.p.A.  -  Created by V.Z.

LinkedIn-Logo.png

Divisione Stiratoi Pettinatura e Preparazione alla Filatura Pettinata

  • CD14 
    Abbinati a Pressa Bump

  • MH17/E24
    Stiratoi a Pinzaggio Elastico per la Preparazione alla Filatura Pettinata (Quarto Passaggio)

 

  • VRF19/A
    Finitore Automatico Verticale a doppio Frottaggio 

  • PETTINATRICE

      Prossima uscita

  • SD14 - CD 14
    Stiratoi a Testa Vitoni - Testa Catena

 

 

Gli stiratoi modello SD14 (stiratoio a testa vitoni) CD14 (stiratoio a testa catena) e sono montati sulla stessa struttura sviluppata con i seguenti scopi princi-pali: robustezza per evitare vibrazioni anche ad elevate prestazioni ed il sistema di carico vaso a tunnel, con il gruppo di stiro e la calandra che sormontano parzial-mente  il vaso in uscita, riducendo così la distanza che il nastro deve percor-rere tra la calandra ed il girabocca.

La versione di carico vaso a tunnel è prevista per vasi con diametro fino a 800 mm. L'altezza del vaso è di 1000 mm o 1200 mm.  Nel caso di diametri del vaso maggiori è previsto un cambio vaso del tipo a traslazione. L'uscita  a bobine è prevista per bobine di diametro fino a 500 mm.

 

Grazie ad una piattaforma che si estende lungo tutta la parte laterale della macchina, con apertura laterale della capote e frontale del pannello di protezione, l'accesso alla macchina è permesso all'operatore in modo completamente libero da ogni impedimento dalla rastrelliera fino al girabocca. Le zone di lavoro sono accessibili solo a macchina completamente ferma perché protette da apposite coperture. Quando la copertura del gruppo di stiro è aperta, la macchina può funzionare solo 'a colpi' di lunghezza limitata, grazie ad un interruttore a manopola mobile.

 

Configurazione della testa modello SD14

 

La testa di stiro a vitoni, modello SD14, utilizza un totale di 82 pettini (40 superiori e 42 inferiori) con scartamento 9 mm per fibre corte e molto fini; gli aghi hanno una larghezza sul pettine di 220 mm e la profondità di lavoro della testa è di 185 mm. I componenti soggetti a forti vibrazioni ed a martellamenti  soggetti a usura vengono realizzati con materiali resistenti e ricoperti di nitruro di titanio. L'oliatura degli ingranaggi che comandano i vitoni e della zona dei vitoni che supportano i pettini viene eseguita in modo automatico. La quantità e la tempistica di questa oliatura viene stabilita su pannello operatore centralizzato.

 

Configurazione della testa modello SD14

 

La testa di stiro a vitoni, modello SD14, utilizza un totale di 82 pettini (40 superiori e 42 inferiori) con scartamento 9 mm per fibre corte e molto fini; gli aghi hanno una larghezza sul pettine di 220 mm e la profondità di lavoro della testa è di 185 mm. I componenti soggetti a forti vibrazioni ed a martellamenti  soggetti a usura vengono realizzati con materiali resistenti e ricoperti di nitruro di titanio. L'oliatura degli ingranaggi che comandano i vitoni e della zona dei vitoni che supportano i pettini viene eseguita in modo automatico. La quantità e la tempistica di questa oliatura viene stabilita su pannello operatore centralizzato.

 

Sono possibili rastrelliere di alimentazione con soli vasi, con sole bobine o mista (vasi e bobine). Nel caso di macchina con testa catena, o di rastrelliera mista viene fornito un dispositivo extravaso. La rastrelliera bobine ha due motori, uno per il lato destro ed uno per il lato sinistro. La rastrelliera mista ha tre motori (uno per la rastrelliera vasi e due per quella a bobine). Nel caso di uscite a più nastri, i nastri per ogni uscita sono tenuti separati con appositi scivoli dalla rastrelliera all'alimentazione. Appositi guidanastri separano e compattano le fibre in nastri tra la testa e lo stiro, tra lo stiro e le calandre e tra le calandre e i girabocca. Il cambio dei vasi in uscita è automatico ed è previsto lo spazio per due vasi vuoti per il cambio. Durante il cambio del vaso in automatico il nastro viene tagliato grazie al fatto che i motori che comandano il vaso funzionano in modo autonomo e successivamente il nuovo nastro viene introdotto nel nuovo vaso automaticamente tramite l'uso di aria compressa.

 

LAYOUT

 

  • CD14
    Abbinati a Pressa Bump

 

Gli stiratoi modello CD14 (stiratoio a testa catena) possono essere abbinati all'uscita Pressa Bump.

Buomp Press
Bump Press
 

  • MH17/E24
    Stiratoi a Pinzaggio Elastico per la Preparazione alla Filatura Pettinata (Quarto Passaggio)

 

Struttura della macchina.

Gli stiratoi per il quarto passaggio di preparazione alla filatura pettinata modello MH17/E24 sono montati su una struttura sviluppata con i seguenti scopi principali: robustezza per evitare vibrazioni anche ad alte prestazioni ed il sistema di carico vaso a tunnel, con il gruppo di stiro e la calandra che sormontano il vaso in uscita, riducendo così la distanza che il nastro deve percorrere tra la calandra ed il gira-bocca. Il Taglianastro non utilizza strutture aggiuntive ed i nastri sono introdotti nei girabocca in modo pneumatico.
La dimensione dei vasi accettata dalla macchina è di diametro 700 e 800 mm con altezza vaso di 1.000 e 1.200 mm.

 

Grazie a due piattaforme che si estendono lungo la parte frontale e dietro i campi di stiro, con apertura laterale di due capote, l'accesso alla macchina è permesso all'operatore in modo completamente libero da ogni impedimento dalla rastrelliera fino ai girabocca. Le zone di lavoro sono accessibili solo a macchina completamente ferma perché protette da apposite coperture. Quando le coperture dei gruppi di stiro sono aperte, la macchina può funzionare solo 'a colpi' di lunghezza limitata, grazie ad un interruttore a manopola mobile. Tutta la progettazione ha tenuto in considerazione i più moderni sistemi di sicurezza.

 

Configurazione delle teste modello MH17/E
Lo stiratoio MH17/E è consigliato come quarto passaggio di preparazione alla filatura pettinata per la produzione di filati con finezza superiore al Nm 48, per qualsiasi tipo di materiale di taglio laniero (lana, seta, cachemire, ecc.). Il modello MH17/E è composto da quattro teste di stiro 'elastico' ognuna equipaggiata con due cilindretti in gomma morbida tipo 'Sampre' superiori ed un cinghietto inferiore. Ogni gruppo di stiro è stato sviluppato per permettere la carica su ogni testa fino a 60 grammi. Dopo i rulli gemellari di stiro vi sono delle speciali calandre che condensano lo stoppino finale e lo infilano a 90 gradi nel coiler sottostante. Gli scartamenti di alimentazione e dello stiro sono motorizzati. La geometria dello stiro permette alte velocità. Aspirazione in tutte le zone di lavoro, con soffiaggi intermittenti d'aria compressa, permettono di mantenere un ambiente di lavoro pulito riducendo il rischi di avvolgimenti.

Stiratoi 2.0 per la preparazione della filature pettinata

Qualsiasi regolazione della macchina non richiede più cambi di ingranaggi, di cinghie o pulegge. Per cambiare lo stiro, i tensionamenti del nastro o gli scartamenti della testa, i parametri richiesti vengono digitati sul pannello centralizzato. Ogni gruppo della macchina ha il suo motore: la rastrelliera, il gruppo di tensionamento dei nastri provenienti dalla rastrelliera, l'alimentazione, i gruppi di stiro, lo scartamento tra testa e stiro, lo scartamento tra testa e alimentazione, il gruppo delle calandre, i girabocca ed i giravasi. Ogni macchina viene fornita con dispositivo di monitoraggio della qualità per ogni nastro in uscita che registra variazioni di peso, punti grossi, CV%, ed il CV su 1m, 3m e 10m, con la possibilità di stabilire dei livelli di allarme.

Il dispositivo di monitoraggio della qualità di ogni nastro (CV% e grossi) viene sviluppato elettronicamente quando il nastro passa attraverso un imbuto localizzato tra il cilindro di stiro e la calandra. I dati raccolti vengono mostrati in tempo reale sul pannello operativo touch-screen. All'inizio di lavorazione di un nuovo lotto, il tecnico di filatura può provare diversi parametri e vedere in tempo reale la differenza di qualità dei nastri in uscita, permettendogli di poter effettuare la migliore registrazione. I dati di ogni lotto (registrazione mac-china, parametri produttivi e risultati qualitativi) pos-sono essere immagazzinati sul pannello della macchina e scaricati su chiavetta USB o con software FTP per mezzo il portale Ethernet localizzato sul pannello operativo. Tutte le mac-chine possono essere col-legate in rete per assistenza remota.

Gli stiratoi MH17/E sono equipaggiati con rastrelliera a pergolato. I due motori per la rastrelliera, localizzati uno sulla rastrelliera stessa e l'altro sul corpo macchina, permettono di regolare la tensione dei nastri in alimentazione. La rastrelliera degli stiratoi MH17/E é proposta con vasi di altezze di 1000 mm e 1200 mm.

 

  • VRF19/A
    Finitore Automatico Verticale a doppio Frottaggio